Liquirizia di Calabria: bontà unica. Ecco perchè.

Evviva la liquirizia di Calabria!

Pianta erbacea perenne alta fino ad un metro, la liquirizia di Calabria possiede numerose proprietà benevole per la nostra salute, ovviamente se assunta in modo controllato.

Essa è particolarmente equilibrata, gustosa e dolce. In Italia viene coltivata con maggiore frequenza proprio in Calabria ed Abruzzo.

Proprietà e benefici.

Possiede numerose proprietà antinfiammatorie e digestive. Molto utile per tosse, mal di gola, e malanni stagionali, tant’è vero che la liquirizia è stata eletta qualche anno fa come pianta medicinale dell’anno.

Aiuta in caso di disturbi dello stomaco. L’acido glicirrizico presenta in essa è capace di fornire una protezione contro il batterio Helicobacter pylori.

Gli estratti di liquirizia risulterebbero inoltre molto efficaci nel trattamento di artrite reumatoide.

Pare che essa aiuti anche contro lo stress:  soprattutto la tisana aiuta in caso di insonnia ed eccessiva stanchezza. Ha proprietà antidepressive e calmanti.

In Calabria, specialmente lungo il litorale ionico, si concentra circa il 70% della sua produzione nazionale. In questa zona la terra possiede tutto ciò che serve in quanto a clima e composizione del suolo affinchè la pianta cresca rigogliosamente.

Non solo caramelle: la liquirizia è un ingrediente eccezionale per realizzare tantissime ricette. Dai dolci ai primi piatti c’è ne per tutti i gusti.

Inoltre essa si trova sul mercato in forme diverse:

  • in foglie: come una pianta aromatica da coltivare anche in balcone.
  • in polvere: si tratta certamente della forma più diffusa in commercio.
  • radice: Spesso usata come rimedio naturale per sbiancare i denti.

Insomma un vero e proprio oro nero di Calabria, di cui noi calabresi, non possiamo davvero farne a meno.

 

 

 

 

 

 

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: