Questo cane è stato torturato fino alle ossa. Quando la museruola è stata rimossa, ai soccorritori si è spezzato il cuore.

Le crudeltà che alcune persone commettono contro gli animali sono incredibilmente inquietanti. Ma ciò che alcuni attivisti per i diritti degli animali hanno recentemente scoperto in Vietnam, lascia davvero senza parole: un cane la cui bocca era stata avvolta e chiusa con nastro adesivo. A giudicare dalle sue condizioni, deve aver vissuto con questa tortura per qualche tempo.

Il cane era spaventato a morte. Naturalmente ha avuto il peggior incontro possibile con gli esseri umani.

Youtube/ VIDEO SHARE 247

Il veterinario ha dovuto rimuovere il nastro adesivo facendo estrema attenzione. Parte di esso era già penetrato nella carne e in profondità.

Youtube/ VIDEO SHARE 247

Il dolore provato da questo cane deve essere inspiegabile.

Youtube/ VIDEO SHARE 247

Quando, finalmente, il nastro adesivo è stato rimosso del tutto, è stato possibile vedere i disastrosi effetti: la pelle era scavata fino a raggiungere l’osso. Dopo la riuscita dell’intervento, Lucky (letteralmente: Fortunato, come lo hanno voluto chiamare i soccorritori) può tornare a mangiare per la prima volta.

Youtube/ VIDEO SHARE 247

Dopo il pasto, viene bendato di nuovo. Il pericolo di un’infezione è ancora molto alto.

Youtube/ VIDEO SHARE 247

Ci sono voluti un paio di giorni ma, gradualmente, Lucky ha cominciato a dare chiari segni di ripresa e si è avviato verso una pronta guarigione grazie alle cure e alla supervisione dei suoi soccorritori.

In questo video (in lingua inglese) potete ripercorrere tutte le tappe dolorose della storia di Lucky:

Le tracce lasciate dal nastro adesivo sulla bocca di Lucky sono inconfondibili. Ma il cane è già molto più forte e ora si lascia anche coccolare dal suo team di salvatori. Ha avuto la fortuna di essere stato trovato e sottratto a un destino crudele, che lo condannava a una morte certa. Ora si spera solo di rintracciare i suoi aguzzini, in modo che possano rendere conto delle loro azioni spregevoli e non possano più infliggere simili torture ad altri animali indifesi.

Fonte: yan.vn

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.