Picchia il suo cane denunciato e multato.

BRINDISI – Denunciato e sanzionato con una multa da 5mila euro per aver picchiato il proprio cane. Nei guai è finito un 45enne, F.M., reo di maltrattamenti di animali (fattispecie penalmente rilevante) nei confronti di un meticcio di nome Peppa (regolarmente provvisto di microchip), alla quale è stata riscontrata – da parte di un veterinario giunto appositamente sul luogo – la frattura di una delle zampe.

Decisive, in tal senso, sono state le testimonianze fornite da quattro cittadini che hanno assistito alle percosse inferte dall’uomo al suo cane.
Sono stati loro stessi a richiedere lunedì sera l’intervento della Polizia municipale in piazza Di Summa nel momento in cui si sono accorti che non si trattava di semplici rimproveri ma di veri e propri maltrattamenti.

Inutili si sono rivelati i tentativi dell’uomo di auto-scagionarsi: il 45enne, infatti, ha dichiarato che il suo cane si era procurata quella frattura in un’altra circostanza, ma gli agenti non gli hanno creduto, forti anche delle testimonianze fornite dai presenti.
In conseguenza di ciò, è scattata la denuncia per maltrattamento di animali «appartenente alla parte dedicata ai delitti contro il sentimento degli animali come di recente modificato da leggi nazionali e comunitarie intervenute a tutela della medesima specie animale», si evidenzia in una nota diffusa dal Comando.
Al proprietario del cane, inoltre, è stata contestata una multa di ben 5mila euro e, a questo punto, si spera che il piccolo meticcio finisca ora in mani più sicure.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.