Poliziotti accerchiati e presi a calci e pugni da folla di extracomunitari. L’intervento di alcuni cittadini ha evitato il peggio.

NAPOLI. Gli agenti della Squadra Mobile Sezione Criminalità Diffusa hanno arrestato Mahdi Benaissa, di 34 anni, responsabile in concorso dei reati di rapina impropria e lesioni personali.

La notizia è riportata da www.internapoli.it. Ieri pomeriggio in via Milano i poliziotti hanno notato il 34enne che, in coppia con un altro uomo, seguiva di spalle un’anziana donna. Ad un certo punto il complice si è affiancato alla vittima mentre il Benaissa da dietro riusciva a sfilare da una tasca un telefono cellulare.
A questo punto gli agenti hanno cominciato ad inseguire i due rapinatori che, per fuggire, hanno spinto la moto dei poliziotti facendola quasi cadere.

Gli agenti hanno raggiunto e bloccato il solo Benaissa dopo che questi si era rifugiato in un centro scommesse di via Milano. All’esterno del locale il tunisino ha cominciato a chiedere aiuto ad altri extracomunitari che hanno prima circondato e poi aggredito gli agenti con calci e pugni. Lo stesso Benaissa non si è risparmiato facendo cadere uno di loro.

L’arrivo delle Volanti e la collaborazione di alcuni cittadini ha consentito di arrestare il 34enne ed a disperdere la folla di complici-aggressori.
Il tunisino, denunciato in stato di libertà anche perché privo del permesso di soggiorno, è in attesa del giudizio direttissimo.
I poliziotti invece sono stati costretti alle cure mediche dell’ospedale. Proseguono le ricerche del complice.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.