85% degli italiani, grillini e leghisti, sono la maggioranza italiana contro Sergio Mattarella.

Numeri choc. In aumento in Italia, il numero degli italiani, che in due giorni si dichiarano contro la decisione del Capo dello Stato.

In atto una vera rivolta. Non solo per il rifiuto del governo giallo-verde, ma anche per la situazione economica che sta peggiorando incessantemente.

Leggiamo a questo punto che cosa dice Il Giornale:

L’Istituto Eumetra MR di Milano ha voluto immediatamente sondare l’opinione degli elettori sulla scelta operata dal capo dello Stato Mattarella che ha posto il veto sul possibile ministro dell’Economia Paolo Savona, intervistando nella giornata di lunedì un campione rappresentativo della popolazione al di sopra dei 17 anni di età.

Il giudizio espresso dagli intervistati appare assai differente a seconda del partito di riferimento. Come era facile attendersi, coloro che dichiarano di optare per il Movimento Cinque Stelle manifestano un parere molto negativo sull’operato del presidente della Repubblica: quasi l’85% di costoro esprime una valutazione negativa (sorprendente è semmai quel 10% di elettori grillini che giudica positivamente Mattarella). Ancora più elevato (86%) è il dissenso che si riscontra tra gli elettori della Lega.

Altrettanto comprensibile è che la maggioranza della base elettorale del Pd veda invece con favore la decisione assunta dal presidente della Repubblica. È una percentuale analoga (86%) infatti ad apprezzare (per il 52% «molto» e per il restante 34% «abbastanza») la scelta del Colle. Anche in questo caso si riscontra tuttavia un 10% di «dissenzienti» e un 4% di persone che non sanno o non vogliono esprimere un giudizio.

Un Paese spaccato in due. Tra i favorevoli e non, che non perdono tempo ad attaccarsi tra insulti e commenti sulle piattaforme social. Luogo di sfogo anche dei leader dei partiti. Uno dopo l’altro, tra video e dirette, coinvolgono gli italiani alla ribellione. ↓

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.