Cosparge il cane di benzina perchè fa pipì dentro casa e gli da fuoco. Arrestata 39enne.

Cosparge di benzina e da fuoco al suo cane.

E’ un adorabile meticcio, di taglia piccola, di nome LovelyUna creatura fragile e delicata vittima delle peggiori torture.

La padrona, Dean Sherfield Finley, di 39 anni, dopo aver acquistato 2 litri di benzina, è tornata a casa e ha appiccato il fuoco.

Sul posto è intervenuta una squadra di 21 vigili del fuoco che fortunatamente dopo un quarto d’ora è riuscita a contenere l’incendio.

La donna ha agito intenzionalmente dichiarando di averlo fatto perchè il cane aveva fatto la pipì dentro casa.

Un membro della famiglia fortunatamente è riuscito a prendere il povero cagnolino e a portarlo all’esterno dell’abitazione. ↓

Il cane è stato trasferito presso una clinica veterinaria a Pima, nei pressi di Tucson, in Texas dove è stato subito messo sotto trattamento.

Antidolorifici e antibiotici per prevenire infezioni e cure giornaliere con creme per medicare le bruciature.

Le condizioni di Lovely sono gravi. Il cane ha subito delle lesioni che potrebbero essere fatali.

“Guarda tutti noi con fiducia e amore. Lovely è consapevole che sta lottando per la sua vita”, ha dichiarato il direttore del centro veterinario.

La donna è stata trasferita in carcere e dovrà rispondere dell’accusa di crudeltà sugli animali, ma anche di aver dato fuoco alla casa. ↓

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.