La scelta di Ciro: a 14 anni vende pomodori per tenersi lontano dalla malavita.

Una semplice foto di un ragazzino intento a vendere pomodori ha raggiunto più di diecimila like e quasi tremila condivisioni.

E’ questa la storia di Ciro e suo cugino Francesco che lo ha immortalato in una scena di vita quotidiana.

“A 12 anni un tumore gli ha portato via il papà nel giro di due mesi. A casa lui è l’ultimo di sei fratelli e i soldi non sono molti”.

Così da bravo ometto ha deciso di guadagnarsi da solo il gelato, aiutando la zia a vendere gli ortaggi mentre i suoi coetanei vanno in spiaggia.

La vita qui a Scampia non è semplice – spiega la sorella maggiore di Ciro, Antonia -. Per i ragazzi non c’è molto e finire sulla cattiva strada è facile.

Qui le famiglie che non se la passano bene come noi sono tante, alcune non hanno nemmeno il piatto da mettere in tavola, ma per fortuna non tutti finiscono nella criminalità.

È che di noi parlano solo quando accadono fatti brutti di cronaca”.

“Una storia bellissima, che gli fa onore, ma indica che a Scampia e non solo c’è ancora molto da fare”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.