Volete sapere come trattano gli Italiani all’Estero? Ecco la Pazzesca Storia di Silvia.

 

Una clandestina espulsa perché incapace di mantenersi. Ma Silvia è italiana e siamo in Belgio.

E’ una musicista che da tre anni vive a Bruxelles con il figlio di 7 anni che frequenta la scuola. Silvia è stata assunta da una compagnia di giocolieri.

Non è abbastanza per lo stato belga e per il suo sistema sociale per cui é diventata un peso.

Silvia Guerra, 38 anni, artista di strada: “Mi hanno detto che lavoravo con un contratto di inserimento professionale, e che lo stato ne finanzia una parte, il 30%.(continua

Cosi’ hanno ritenuto che tutto cio’ costa caro allo stato ed è il motivo principale dell’avviso di espulsione”.

Il Belgio si basa sulla direttiva europea che regola la libera circolazione dei lavoratori europei, secondo cui “I cittadini non devono diventare un irragionevole peso per il sistema sociale del paese che li ospita”.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.