Roberto il capofamiglia 18enne che si prende cura dei genitori gravemente malati.

«La vita ti insegna tutto, anche ad arrangiarti».

Roberto Molinari, 18 anni, se l’è ripetuto quando due giorni fa nella posta ha trovato una lettera dal Comune di Spino d’Adda con il suo nome accanto al titolo di «cittadino dell’anno».

E se l’era detto la prima volta a 7 anni, quando non capiva perché sua madre Rosarita, 49, non potesse fare come tutte: uscire, andare al lavoro e la sera rientrare.

Una famiglia particolare la sua, questo Roberto l’ha capito crescendo: papà Bruno ricoverato d’urgenza per un infarto, la sorellina Michela, 11 anni, le treccine e la fissa per le bambole, ha una sindrome autoimmune difficile da gestire.(continua)

Una vita dedicata ai suoi: adesso il capofamiglia è lui. «Ogni settimana vado al supermercato. In bicicletta, però, perché non ho ancora la patente.

Poi mi occupo della casa, faccio le pulizie e spesso cucino. E poi ci sono le bollette da pagare, le commissioni in farmacia: anche a quelle penso io».

“Sono come un secondo padre per Michela“. «Cerco di dare a mia sorella un po’ di serenità. Di sera le controllo il diario e mi assicuro che abbia fatto tutti i compiti. Ho capito che nella vita sono le difficoltà a spaventarci, ma se ci si aiuta tutto diventa più facile».

Roberto, in cuor suo, è già un adulto. «In una società che crede i ragazzi svogliati, Roberto è l’esempio che esistono giovani silenziosamente presenti».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.