Maria Elena: “Ho saputo della mia brutta malattia da pochi giorni e mi sento come vuota”. “Non arrendetevi e combattete sempre”.

Per me la cosa più dura è stata accettare di dovermi fermare, di mettermi a letto, di prendermi una pausa. 

Ciao a tutti, mi chiamo Maria Elena. Ho 23 anni e mi è stata diagnosticata la sclerosi multipla una settimana fa.

Cresciamo con l’idea di essere invincibili, senza renderci conto di quanto tutta questa vita sia infinitamente delicata e precaria. E allora lo capisci a tue spese, e quando lo hai capito devi “solo” avere la forza di accettarlo.

Sono tante le persone che vengono a trovarmi, ma nonostante questo mi sento sola, persa, finita.(continua) ↓

Quando penso alla mia vita sono determinata nel dire che la sclerosi multipla non può fermarti per sempre, può costringerti solo ad un pit stop, magari per farti riflettere.

Cerco di pensare a questo stop obbligato come la scusa per recuperare e ripartire più veloce di prima, ma allo stesso tempo faccio fatica ad accettarlo.

Non importa se ti fai male, ciò che conta è restare lucido, combattere e raggiungere l’unico risultato ammissibile: raggiungere l’obiettivo, riuscirci.

Ad ogni modo so che con il tempo – non so quando – andrà meglio. Non la darò vinta a questa depressione. Non facciamoci abbattere. ↓

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.