Beatrice, morta a 15 anni sotto il treno. Sui social le frasi d’odio e di disprezzo dei bulli del web.

Beatrice è morta a soli 15 anni finendo sotto un treno nel torinese.

La ragazza sembra che nel suo diario scrivesse di sentirsi grassa e come molte adolescenti faceva fatica ad accettare il suo corpo.

In un gruppo su Facebook si è iniziato a parlare della sua storia e i commenti che sono  stati scritti a riguardo erano decisamente preoccupanti.

«Sono troppo onesta se penso che questa ragazzina abbia avuto dei genitori di m.? (continua)

Un altro scrive: «Non sapevo che farsi mettere sotto da un treno fosse un metodo rapido di dimagrimento».

Un altro ancora replica: «Abbiamo tutti una brutta persona dentro».

Ma gli insulti hanno continuato: «Lei voleva solo farsi assottigliare dall’impatto».

Visto il contenuto dei messaggi il gruppo è stato poi chiuso, ma il problema sull’odio in rete resta ed è sempre più grave.↓

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.