Patrick si butta dalla finestra prima della laurea e muore. Il ragazzo non ha retto il peso della bugia.

Si è ucciso gettandosi dalla finestra della cucina di casa. Volando per 12 metri.

In salotto, papà, mamma, parenti e amici lo stavano aspettando per accompagnarlo alla tesi di laurea. Che in realtà non c’era.

Patrick Ceccomarini, 23 anni, figlio unico, aveva detto una bugia: era studente di Info, Media e Pubblicità all’Università di Urbino ma per la tesi forse sarebbero serviti altri due anni.(continua)

Eppure lo aveva annunciato lui stesso, preparando gli inviti e poi la festa per una laurea immaginaria.

Patrick non ha retto il peso di una bugia che milioni di studenti universitari nel mondo ogni tanto lanciano alle famiglie per alleggerire il peso dell’attesa.

Tutto lascia pensare che il ragazzo abbia scelto solo il giorno adatto per farla finita volendo riunire intorno a sé le persone più care. ↓

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.