Vibo Valentia (VV). L’antica colonia greca cara agli Dei.

Vibo Valentia è la più piccola provincia della Calabria e abbraccia un territorio che comprende la costa tirrenica, la catena appenninica delle Serre e il vasto comprensorio agricolo dell’altopiano del Poro.

La città si chiama così dal 192 a.C., mentre il suo nome di antica colonia greca era Hipponion, tra le più importanti colonie della Magna Grecia, che nel 182 a.C. divenne municipio romano con il nome di Valentia.
Incastonato nel cuore meridionale della Calabria, il territorio di Vibo Valentia sembra un piccolo sperone allungato nel Tirreno.
Le radici della città sono antichissime e custodiscono uno scrigno di storia e cultura che alla bellezza selvaggia dei luoghi unisce la profonda consapevolezza culturale del passato più antico.

Le radici della città sono antichissime e custodiscono uno scrigno di storia e cultura che alla bellezza selvaggia dei luoghi unisce la profonda consapevolezza culturale del passato più antico.
Un patrimonio straordinario di bellezze naturali e architettoniche, di storia, di cultura, di tradizioni popolari, che contribuisce a fare della città un importante polo di attrazione e d’interesse per il turismo nazionale e internazionale.

L’architettura del centro urbano è dominata dall’imponente castello normanno-svevo, oggi sede del Museo archeologico intitolato a Vito Capialbi, illustre erudito vibonese, che custodisce la Laminetta aurea, il più antico testo Orfico rinvenuto in Italia e probabilmente uno dei reperti più preziosi provenienti dal passato ellenico.

Il centro storico conserva intatte le geometrie del borgo medievale, con i palazzi monumentali in tufo giallo e lastricato con grossi blocchi di pietra lavica.

Il Vibonese offre scorci di straordinaria intensità emotiva, ricco di paesaggi che comprendono uliveti, i campi di grano, aranceti e limoneti, vigneti arroccati sui fianchi delle colline e il profumo inebriante delle zagare in fiore nelle calde notti estive.

Spettacolare è la Costa degli Dei, frastagliata e ricca di insenature rocciose alternate a spiagge morbide e sabbiose. La Costa degli Dei è il regno degli sport acquatici, grazie alla possibilità di escursioni subacquee che permettono di ammirare i bellissimi fondali e la fauna marina.

Le acque marine del vibonese e i suoi venti attraggono molti appassionati di kitesurf e windsurf, che trovano su questo mare le condizioni ideali per praticare questi sport.

L’entroterra della provincia, con i folti boschi e le bellezze della natura, è una meta ideale per chi ama praticare il trekking. Uno dei luoghi più rinomati è la zona di Capo Vaticano, che nasconde una tipica fiumara calabrese circondata da una vegetazione ricca e lussureggiante con oltre 300 specie di piante.

Sono molto belle da esplorare anche le grotte e i sentieri dei monaci nei pressi di Tropea, dove è possibile anche sfruttare i percorsi per il trekking a cavallo o in bicicletta.

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.