Adinolfi, la frase choc: «Hitler almeno i disabili li eliminava gratis». Volete il sistema svizzero, che sopprime un disabile a listino prezzi?

Il riferimento al Führer arriva dal leader ultracattolico Mario Adinolfi, quello del popolo della famiglia.

Ha commentato così, la scelta presa da Dj Fabo 3 anni fa, quella di andare a morire in un altro Paese, dove l’eutanasia è consentita.

«Dj Fabo è morto. Ora la nostra domanda è semplice: – scrive Adinolfi – che legge volete? Volete il sistema svizzero, che sopprime un disabile a listino prezzi?

Iniezione di pentobarbital, pratiche e funerale, diciottomila euro tutto incluso. Volete sfruttare l’onda emotiva per ottenere questa vergogna?».

E poi il passaggio sul modo di gestire la cosa ai tempi del nazismo: «Hitler almeno i disabili li eliminava gratis.

No signori, voi non volete davvero dare allo Stato la possibilità di costruire un sistema in cui ci sia una finta “scelta”.

Quella tra curare i sofferenti con centinaia di migliaia di euro all’anno o finirli con una iniezione di pentobarbital il cui principio attivo costa 13 euro.

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.