Meloni contro Giuseppe Conte:”E’ un insulto al Parlamento. L’Italia non è un reality show”.

Dopo l’informativa urgente di Giuseppe Conte alla Camera, Giorgia Meloni ha preso la parola scagliandosi contro il suo operato e i metodi utilizzati per gestire l’emergenza.

In primis il fatto che si continui ad agire a colpi di decreti senza consultare prima il Parlamento.

Se infatti nella prima fase dell’epidemia le opposizioni hanno dato una mano al Premier, “dopo due mesi dal primo decreto che entrava nelle libertà delle persone non c’è alcuna ragione per continuare con questi metodi, se non per accrescere la propria visibilità“.

A suo dire infatti i testi dei diversi provvedimenti stanno facendo più fede della Costituzione e gli italiani non hanno altro modo di sapere cosa si può e non si può fare se non seguendo le conferenze stampa su una pagina Facebook.

L’Italia non è un reality show e non consentiremo che lo diventi“, ha tuonato la leader di Fratelli d’Italia.

“Tutto ciò è un insulto al Parlamento e allo stato di diritto che quest’Aula deve garantire e difendere“, ha infine concluso la Meloni.

Ha infatti accusato Conte di aver assunto pieni poteri senza passare dalle elezioni arrivando alla sospensione della carta costituzionale.

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.