Parcheggia sul posto disabili e insulta ragazzo in carrozzina e mamma: “Andate a fare in c…”

Christian si sposta in carrozzina e vuole andare al mare, ma il parcheggio riservato ai disabili è occupato da chi non ha esposto l’apposito tagliando.

All’arrivo dell’autista, il ragazzo viene aggredito verbalmente da chi, in modo prepotente, ritiene di aver ragione “Con tanti posti liberi che ci sono!”. “Non rompere il cazzo, inutile che fai così! Prendi la targa e andate a fare in culo!”

Sono le 11:00 di venerdì e siamo nel Comune di Centola. Christian Durso, un ragazzo che si sposta in carrozzina elettrica, cerca un posto auto riservato ai disabili per andare al mare insieme alla madre.

La pattuglia dei carabinieri tarda ad arrivare. Il proprietario della vettura, continua ad attaccare Christian e la madre sostenendo che c’erano tanti posti liberi, e che invece di polemizzare, avrebbero potuto parcheggiare. Insomma, un’aggressione verbale vera e propria, su un diritto sacrosanto. ↓

 

 

 

 

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.