Falso miele cinese (fatto senza api) invade l’Italia. «Costa poco e viene realizzato con un processo che accelera deumidificazione e maturazione».

Un prodotto realizzato in Cina sta invadendo i supermercati italiani: si tratta di un falso miele realizzato senza api e venduto al prezzo di 1 euro.

Il miele viene realizzato attraverso un processo che accelera i processi di deumidificazione e maturazione che le api effettuano con tempi molto più dilatati. Tutto questo a discapito della genuinità.

Insomma un miele creato a tavolino con l’aggiunta di sciroppo di zucchero e con metodologie di produzione non conformi alle norme europee, dove l’uomo si sostituisce alle api nella realizzazione del processo di maturazione.

Il prodotto viene adulterato e miscelato con quello naturale per nascondere la contraffazione, difficile da rilevare ai controlli alle frontiere che crea una concorrenza sleale.

Il miele “made in China” ha un costo molto più basso rispetto a quello italiano il cui prezzo medio di produzione è di 3,99 euro al chilo contro 1,24 euro di quello cinese.

 

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.