Migranti, le frasi choc di Don Zanotti: “Assieme a loro sono arrivati i soldi, non ti prometto di essere né povero né ricco, ma ti darò tutto”

Il prete che gestiva alcuni centri di accoglienza in Lombardia, arrestato il 17 giugno scorso e posto ai domiciliari, avrebbe gestito fiumi di denaro pubblico per propri interessi personali.

“Sono un imprenditore, sono nato così non lo so, sono frate, ma mi hanno detto tutti tu sei un grande imprenditore”: a telefono don Zanotti così come emerso nelle intercettazioni pubblicate su La Verità, si vantava della sua doppia veste.

Ed in effetti le sue attività fruttavano parecchio, solo che i benefici spesso non andavano né alla stessa cooperativa e né ai suoi ospiti, bensì arricchivano il patrimonio personale.

Soprattutto, gli inquirenti hanno potuto fare luce su quelle che erano le vere intenzioni del frate 73enne: “Dio mi ha mandato quelli di colore ed assieme a quelli di colore sono arrivati i soldi”, “Dio non si dimenticherà mai perché me l’ha promesso la Madonna – ripeteva alla collaboratrice – non ti prometto di essere né povero né ricco, ma tutto quello di cui tu avrai bisogno io te lo darò”.

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.