“Ciao, ci vediamo dopo”. Giovane papà perde la vita a 35 anni: muore in modo atroce per colpa di un incidente.

 

Michele, giovane padre ha perso la vita a soli 35 anni.

Le cause sono ancora in fase di accertamento. Da una prima ricostruzione sembra che la moto di Biagi si sia schiantata contro un furgone.

Nell’impatto molto violento, il motociclista è stato trafitto di netto dalle lamiere del furgone ed è finito agonizzante  sull’asfalto.

Michele Biagi lavorava da oltre 10 anni come responsabile commerciale alla Starplast.

Avrebbe compiuto gli anni il 17 agosto. Lascia la compagna e un bimbo di 6 anni.

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo a notizieuniversali@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.