Prende il Reddito di C. con 74 auto intestate: la donna…

I profili penali ipotizzati sono di frode assicurativa e intestazione fittizia di beni.

Il sunto è che la signora risultava intestataria di 74 automobili, di cui 58 coinvolte in incidenti stradali. La Procura ipotizza perciò che la 40enne sia una prestanome che tra le altre cose percepisce il RdC. E proprio il Reddito di C. aveva dato input all’indagine: lo aveva fatto con le verifiche su una “quarantenne italiana che risiede nel campo nomadi di Vigonza”. ↓

Era emerso da diversi anni la donna “è titolare di un’attività che commercia auto usate”. Era partita la denuncia della Guardia di Finanza e si era scoperto dell’intestazione di auto: utilitarie e modelli non proprio nuovissimi con “alcuni mezzi di alta gamma e lusso come Maserati, Audi e Mercedes”. ↓

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore o siano viziate da errore, vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.